Elettrostomolatori JustEMS
HomeAlimentazioneUna dieta proteica per dimagrire

Una dieta proteica per dimagrire

Dieta proteica per dimagrire

Una dieta proteica per dimagrire

La dieta delle proteine è un regime dietetico iperproteico basato sull’aumento delle proteine alimentari e sulla riduzione delle quantità di carboidrati ingeriti durante la giornata. Non esiste una dieta universale per tutti, ognuno ha un fabbisogno energetico diverso in base alle proprie abitudine e al proprio stile di vita: come linea di principio la dieta proteica per dimagrire introduce una quantità di energia inferiore a quella che normalmente spendiamo, circa il 70%.

Un maggior apporto di proteine comporta benefici e rischi: è necessario seguire le regole generali per una sana alimentazione e cercare di non strafare per ottenere risultati più immediati in meno tempo a scapito della propria salute. La dieta proteica per dimagrire può aiutare a ridurre i picchi glicemici e insulinici nel periodo successivo ai pasti e procurare un senso di sazietà maggiore, ma se non sviluppata in modo corretto può avere anche notevoli rischi. Una dieta con proteine ipocalorica può portare, infatti, a un eccessivo affaticamento del fegato e dei reni e all’insorgenza della cheto-acidosi con effetti deleteri per i reni e il rischio di disidratazione.

Un aumento percentuale di proteine è da preferire a un aumento assoluto.

Aumentando la percentuale di proteine introdotte nella propria alimentazione e riducendo le quantità di lipidi e di carboidrati, è facile indovinare come il quantitativo di proteine fra una dieta delle proteine ipocalorica e una “normale” è sostanzialmente identico. Ciò che varia è l’apporto di altri macro-nutrienti, come i lipidi, che si ridurranno al 25% del nostro fabbisogno, e come i carboidrati, che si calcolano togliendo dal fabbisogno calorico giornaliero sia l’energia in lipidi, sia l’energia in proteine (1 – 1,5g ogni Kg di peso).

Per quanto riguarda la dieta con proteine con aumento assoluto, a differenza di quella ad aumento percentuale, si riscontra un incremento della quantità delle proteine rispetto a una dieta normo-calorica, utilizzando un rapporto maggiore tra grammi di proteine e peso corporeo. Questo regime alimentare può, però, risultare potenzialmente squilibrato dal punto di vista nutrizionale e portare a un aumento degli acidi grassi saturi e del colesterolo e a un’eccessiva riduzione delle fibre alimentari.

Come sempre, il modo migliore per ritrovare una forma fisica perfetta sta nello seguire un regime alimentare equilibrato e il più possibile salutare, unendo a questo dell’attività fisica giornaliera che aiuta ad accelerare il metabolismo e a migliorare le funzionalità dell’organismo.



Redazione JustEMS
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright JustEMS

 

Condividi:
Comments
  • molto interessante grazie

    22 giugno 2016

Leave A Comment

Rate This Article