Elettrostomolatori JustEMS
HomeElettrostimolatoriEMS total body: dopo quanto tempo i primi risultati?

EMS total body: dopo quanto tempo i primi risultati?

EMS total body: dopo quanto tempo i primi risultati?

L’aspetto e la forma fisica non sono mai stati importanti come al giorno d’oggi. Diventa sempre più fondamentale possedere una buona forma fisica. Questo perché una muscolatura attiva, che comprende sia la condizione fisica che una figura ben proporzionata, si ripercuote positivamente non solamente sul corpo, ma ha effetti anche sul benessere mentale. Tutti questi benefici possono essere acquisiti in maniera specifica attraverso l’utilizzo di elettrostimolatori professionali (EMS) che agiscono sui muscoli. Viene però spontaneo chiedersi, parlando di EMS total body: dopo quanto tempo i primi risultati?

L’elettrostimolazione funziona in modo semplice e lineare: attraverso applicazione di elettrodi, vengono inviati degli impulsi elettrici, già utilizzati in maniera naturale dal nostro corpo, per far lavorare i muscoli. Nel caso degli EMS total body, il lavoro viene eseguito in maniera specifica e mirata, eseguendo un allenamento non generalizzato, ma indirizzato a gruppi di muscoli determinati, attraverso la scelta di determinati programmi. In questo modo sarà possibile effettuare un allenamento completo, lavorando anche su quei gruppi muscolari che è più difficile far lavorare. Ma dopo quanto tempo i primi risultati?

Dall’utilizzo dell’EMS total body ai benefici

 

Utilizzando un elettrostimolatore, i risultati saranno veloci e immediati. Sono sufficienti poche sessioni per riscontrare già i primi benefici. Testimonianza del fatto che l’elettrostimolatore funziona, ne è l’utilizzo che ne viene fatto in campo medico per la cura del dolore o in campo post-operatorio o post-traumatico, per aiutare la riabilitazione dei pazienti. Un settore dove vengono richiesti all’elettrostimolatore, risultati in tempi brevissimi.

Per quanto riguarda l’area dell’allenamento fisico, l’elettrostimolatore funziona solamente in presenza di specifiche caratteristiche. Innanzitutto, naturalmente, deve trattarsi di elettrostimolatori professionali, che permettano un allenamento total body La possibilità di scelta del programma specifico da realizzare, permette di lavorare in maniera mirata, velocizzando il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

In secondo luogo, ma non meno importante, è la costanza e la serietà dell’allenamento che viene eseguito. Un normale allenamento corretto, generalmente, è composto da almeno 1,5 ore a sessione, ripetuta almeno 2-3 volte a settimana. Sono caratteristiche fondamentali per chi vuole mantenere in forma il proprio corpo. Utilizzando un elettrostimolatore total body, invece, sono sufficienti due sessioni a settimana della durata di 20 minuti l’una. Un bel vantaggio per chi lavora e non può permettersi di passare così tanto tempo in palestra.

Rispettando questi requisiti, semplici ma fondamentali, i risultati sul proprio fisico saranno molto rapidi. Utilizzando un elettrostimolatore una volta a settimana, i risultati saranno tangibili e riscontrabili già nel primo mese di utilizzo. Raddoppiando le sedute di allenamento, portandole a due a settimana, abbinandole ad altra attività fisica, il tempo per vedere i benefici sarà ulteriormente accorciato, portando a risultati anche più intensi.



Redazione JustEMS
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright JustEMS

 

Condividi:
No Comments

Leave A Comment

Rate This Article